Campania Music

Rock,Concerti, Incontri,Locali, Happening a Napoli

Gianluca Di Bonito – rocker sognatore


 
Gianluca Di Bonito

Gianluca Di Bonito

 Gianluca Di Bonito chitarrista cantante e tastierista, nasce musicalmente negli anni 90 militando in varie band, Saveoursoul, Dianira e Orange su tutti. Il suo primo album da solista esce nel 2009 e s’intitolata IPeSS – 1, album con testi decisi, molto elettronico senza dimenticare mai la sua origine, quella del rock anni 80. Il disco è impreziosito da una cover dei Litfiba (Tziganata), versione malinconica e minimalista del gruppo fiorentino. Su tutte spicca “Hero-Shima” vera e propria canzone Manifesto del primo disco, anche se saranno i brani Abitudini e Cambio Stile che lo faranno conoscere in tutto il territorio campano. Segue 2010 IpeSS-2, album anticipato dal singoloCazzi Miei”, secondo lavoro della trilogia concept che narra le disavventure di un fantomatico personaggio chiamato Dead Boy dal titolo “Inganni, Piaceri e Storie Sospese”, e, in occasione della pubblicazione del terzo ed ultimo capitolo, l’intera trilogia rimane in download gratuito per alcuni mesi. Nell’autunno del 2012 viene pubblicato il singolo “Questa è Casa Mia” dedicato alla memoria di Angelo Vassallo, sindaco di Acciaroli il quale sulla cui morte grava il sospetto di un omicidio di matrice camorristica. Una sirena sintetizzata stile anni ’80 e un basso come moto perpetuo accompagnano la prima parte del brano, dal ritmo new wave con retrogusto di denuncia sociale e chitarre distorte. Gianluca Di Bonito “entra” nel brano con una voce non particolarmente potente ma presente e in linea con il testo. Il secondo pezzo è “Domani Si Vedrà”, brano riarrangiato, dal ritmo altalenante con un testo che è il tratto distintivo della prima parte della sua carriera: “mi giro intorno e ci sto male davvero bisognerebbe fare tutto da capo, ricominciare proprio tutto da zero, qui non possiamo fare finta di niente”.A Novembre esce il nuovo singolo “Disarmato”, il chitarrista-cantante è accompagnato come sempre da Riccardo Rossi al basso e Massimo Amitrano alla batteria. Il brano è una presa di coscienza e un grido di aiuto contro la mala-politica che da anni ormai non fa altro che lobotomizzarci e renderci incapaci di reagire. B-sides del singolo è “La Realtà Che Mi Circonda”, pezzo post-punk sulla sopravvivenza italiana, “remake” di Fertile tratto dal disco IpeSS-2. In quest’ultimo lavoro dell’artista le strofe sono diventate più intense e lo stile assume i toni di un rock più genuino, ma una cosa rimane intatta: la denuncia sociale e l’indolenza nei confronti di certi poteri “forti”.   
By Gennaro Guariniello

 

http://www.gianlucadibonito.it/

Tutte le bands campane che vogliono essere recensite e promosse sul nostro blog possono scrivere ed inviare il loro materiale(audio,video,bio,foto e link vari) all’indirizzo  antipop.project@gmail.com  e verrete inseriti su Campania Music!!

No comments yet»

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: